1. Principale
  2. Le mie vacanze
  3. Consigli per i viaggiatori
Il blog di viaggio di Chapka

Quale assicurazione viaggio scegliere per le vacanze in Costa Rica?

Le frontiere del Costa Rica sono di nuovo aperte ai viaggiatori europei dal 1° agosto 2020. Tuttavia, ci sono delle procedure da seguire per poter entrare nel territorio.

Covid-19: le misure in atto per viaggiare in Costa Rica con un visto turistico

I nuovi viaggiatori che arrivano in Costa Rica dopo il 27 agosto 2020 devono rispettare le 3 misure obbligatorie seguenti:

  • Compilare un modulo epidemiologico – Pase de Salud – e presentarlo alle autorità locali all’arrivo. Il documento deve essere in inglese o in spagnolo. Una traduzione ufficiale è accettata ma deve essere stata effettuata da un traduttore giurato (puoi anche contattare l’ambasciata del Costa Rica a Roma che propone questo servizio). Questa misura è obbligatoria per i turisti che hanno più di 12 anni.
  • Presentare il risultato del tampone effettuato al massimo nelle 72 precedenti la partenza e il cui risultato deve chiaramente specificare la negatività in inglese o in spagnolo.
  • Sottoscrivere un’assicurazione viaggio che copra le spese mediche in caso di malattia, e soprattutto in caso di contagio al Covid-19 (con un minimo di 50.000 dollari americani!!) e una copertura di almeno 14 giorni per le spese relative all’alloggio in caso di quarantena legata ad una pandemia (con un minimo di 2.000 USD). Copriamo questi requisiti con il nostro contratto Cap Explorer.

L’ingresso per via aerea non sarà consentito a persone che intendono entrare ed uscire dal territorio nazionale via mare o via terra.

Inoltre, all’arrivo in Costa Rica, i viaggiatori devono indossare la mascherina e rispettare il protocollo rigido in vigore all’aeroporto (rispetto del distanziamento sociale, disinfezione della scala mobile, misura della temperatura, e altre misure sanitarie)

 Più informazioni qui.

Quale assicurazione viaggio scegliere per le vacanze in Costa Rica?

I viaggiatori che si recano in Costa Rica per fare del turismo devo assolutamente aver stipulato un’assicurazione che copre almeno:

  • Le spese mediche (anche in caso di contagio al Covid-19);
  • Le spese ospedaliere;
  • Il rimpatrio durante tutta la durata del soggiorno ;

La nostra polizza assicurativa per il tuo soggiorno di meno di 60 giorni:

Ti consigliamo il CAP EXPLORER, creato in partenariato con AXA.

AXA assumerà le spese per il pernottamento in caso di quarantena forzata durante il tuo viaggio in Costa Rica. Ciò sarà indicato esplicitamente sull’attestazione di assicurazione del CAP EXPLORER, verrà indicato esplicitamente, a condizione che tu abbia scelto il Costa Rica come destinazione al momento della sottoscrizione.

Quale assicurazione viaggio scegliere per un viaggio di lunga durata in Costa Rica?

Se il tuo viaggio dura più di 90 giorni, ti consigliamo il contratto Cap Avventura, creato in partenariato con AXA. Con questo contratto sarai assicurato ovunque nel mondo per i tuoi soggiorni turistici. Le garanzie sono le seguenti:

  • Assistenza rimpatrio presa totalmente in carico e organizzata al 100 % dall’assicuratore.
  • Rimborso delle spese mediche e ospedaliere all’estero, anche in caso di contagio al Covid-19. I massimali: fino a 200.000 € senza franchigia, e fino a 1 milione di euro se scegli la zona USA/Canada.
  • Rientro anticipato in caso di decesso o ricovero grave di un tuo parente stretto.
  • Assicurazione bagaglio.
  • Responsabilità civile.

Ulteriori informazioni tramite mail a info@chapkadirect.it o al telefono al +39 02 82 94 09 55.

0 commento

lascia un commento