1. Principale
  2. I miei studi all’estero
  3. Consigli per studenti all’estero
Il blog di viaggio di Chapka

Consigli per studiare in Corea del Sud

La Corea del Sud è un paese che, col passare degli anni, attrae più studenti internazionali. Le università sono assai conosciute e propongono un insegnamento di qualità (che può anche sembrare difficile per alcuni studenti). Seul è una città moderna, dinamica, affascinante ed i Coreani sono persone molto gentili.

Studiare in Corea del Sud è una vera avventura: occorrerà imparare la lingua, adattarsi ad una nuova cultura molto diversa dalla nostra ma sarà soprattutto un’esperienza originale, unica ed un vantaggio per il curriculum vitae.

Sei pronto per la partenza? Andiamo!

Per scrivere questo articolo ci siamo rivolti a Laurent Caccia, un vero appassionato del paese, che dopo numerosi viaggi, si è fermato a Seul per studiare il coreano. Ci ha parlato della sua esperienza e dei passi da seguire per partire e studiare in Corea.

  1. La Corea del Sud, Seul e i Coreani
  2. Scegliere l’università a Seul
  3. Il visto per studiare in Corea del Sud
  4. Quale assicurazione per la Corea del Sud?

La Corea del Sud, Seul e i Coreani


La Corea del Sud

Un po’ di storia e di geografia prima di entrare pienamente nell’argomento che ci interessa!

Geograficamente, la Corea del Sud è situata tra il Giappone e la Cina. Anche se è stata invasa varie volte dai paesi vicini, conserva il suo carattere forte e autentico.

Dalla guerra di Corea che oppose il Nord al Sud, la Corea del Sud si è alleata con le Nazioni Unite e ha ormai delle relazioni forti con gli Stati Uniti.

Il paese si è sviluppato velocemente ed è diventato una superpotenza economica con aziende che hanno un peso e una fama mondiale come Samsung, LG o Hyundai…

La Corea del Sud è diventata una meta inevitabile per i viaggiatori che vogliono scoprire l’Asia.

Seul

La gigantesca capitale del paese raggruppa più di 25.000.000 abitanti, e la fusione tra tradizione e modernità offre un brio unico alla città. La città è dinamica e non dorme mai. C’è sempre qualcosa da fare o da vedere. Potrai trovare in tutte le strade: ristoranti, locali, negozi, centri commerciali, parchi… aperti a qualsiasi ora…

I mezzi di trasporto sono molto efficaci e la metro opera in tutta la città così come i bus. Potrai anche trovare numerosi taxi arancioni onnipresenti a prezzi convenienti per spostarsi più velocemente.

Seul ti sorprenderà in continuazione, e ti riserverà tanti piacevoli imprevisti!

I Coreani

I Coreani sono dei grandi lavoratori e lavorano più di 70 ore a settimana. Hanno quindi poco tempo libero.

Amano il buon cibo ma anche il Soju, ossia l’alcolico locale. Lo bevono tutti: gli anziani e anche quelli più giovani. È una questione di cultura. Se esci con coreani è un rituale quasi obbligatorio.


Scegliere l’università a Seul

Prima di iniziare ad imparare il coreano in un’università a Seul, dovrai prima sceglierla. E vari criteri possono influire sulla scelta.

L’ubicazione

Ci sono delle università in numerosi quartieri della città. Seul è molto grande e alcuni quartieri sono più pregiati di altri. Ti consigliamo di dare un’occhiata su Google Maps per vedere dove si trova l’università o se sei già sul posto di andare a vedere direttamente.

Il budget

Partire per studiare dall’altra parte del mondo ha un costo, tra cui le spese per l’alloggio, il cibo… ma anche per l’università che costa tra 4.000€ e 8.000€ all’anno.

La maggior parte delle università funzionano a trimestre (che loro chiamano semestre … anche se hanno una durata di tre mesi). Il trimestre costa tra 1.000€ e 2.000€, dovrai poi scegliere se vuoi sostenere gli esami del trimestre seguente o meno.

I corsi linguistici

L’apprendimento della lingua funziona per livello: ci sono 7 livelli per imparare il coreano. Un trimestre corrisponde ad un livello. Alla fine del trimestre dovrai sostenere un esame per convalidare il tuo livello. Se sei bocciato, dovrai ricominciare da capo il trimestre.

Ogni università ha il suo metodo per insegnare il coreano. Nonostante una stessa linea direttrice il metodo può essere diverso. Alcune si incentrano di più sulla grammatica, alcune sulla pronuncia, altre sono esigenti, altre più flessibili…

Ci sono delle lezioni ma anche tantissimi compiti da effettuare ogni giorno a casa, o delle lezioni da ripetere o da preparare in anticipo …  Così vedrai i risultati rapidamente e il tuo livello di coreano evolverà man mano.

L’iscrizione

L’iscrizione è abbastanza semplice. Basta andare sul sito web dell’università per seguire la procedura e inviare i documenti e giustificativi richiesti.

Il visto per studiare in Corea del Sud


Partire per una vacanza in Corea del Sud è molto semplice, non avrai neanche bisogno di fare una richiesta di visto per un soggiorno inferiore a 90 giorni. Devi soltanto poter giustificare della tua uscita dal paese con un biglietto di ritorno prima che siano passati i 90 giorni, altrimenti non ti lasceranno imbarcare.

Per studiare è tutta un’altra cosa! Ecco due modi per ottenere il visto per studenti.

Dall’Italia:

Ti consigliamo di fare tutto molto in anticipo. La tua richiesta deve essere effettuata dopo che hai fatto l’iscrizione all’università.

Ecco i documenti necessari:

  • Il certificato di ammissione che l’università invierà a casa tua.
  • Il giustificativo della banca che dimostra che disponi di un certo importo sul tuo conto bancario (1000€ circa) e che sarai in grado di mantenerti.
  • Il formulario da compilare
  • Una fototessera
  • Una copia dei biglietti aerei

Ecco l’elenco completo dei documenti da fornire sul sito dell’ambasciata della Corea del Sud in Italia.

Prezzo del visto: gratuito

In loco, in Corea del Sud:

Puoi entrare sul territorio senza visto con lo status di turista e fare la richiesta prima della fine dei 90 giorni. Dovrai recarti al servizio per l’immigrazione e registrarti. La procedura è molto simile a quella evocata in precedenza.

Attenzione: ti consigliamo di non aspettare fino all’ultimo momento per fare la richiesta poiché ci vogliono almeno 15 giorni per la risposta.

Buono a sapersi: Se decidi di iscriverti soltanto per un semestre (tre mesi in Corea), puoi usufruire dei 90 giorni senza visto che sono concessi.


Quale assicurazione sanitaria scegliere per la Corea del Sud?


Il sistema sanitario sudcoreano è moderno e molto efficiente, ma è anche abbastanza costoso. Sappi che se ti ammali in Corea sarai ben curato.

Gli studenti internazionali devono obbligatoriamente sottoscrivere un’assicurazione sanitaria presso la  National Health Insurance Corporation (NHIC). Corrisponde al nostro Sistema Sanitario Nazionale in Italia ed è obbligatorio per tutti i coreani nonché gli stranieri che vivono in Corea. Costa circa 45.000 won (33€) al mese e ti coprirà a partire dal primo giorno dell’inizio delle lezioni. Questa copertura è accettata in tutti gli ospedali e permette la presa in carico di alcune spese mediche.

Attenzione: Non copre al 100% le spese mediche: saranno a tuo carico il 20% per un ricovero ospedaliero, tra il 30 e il 50% per una visita in ambulatorio e il 50% per le medicine. Per di più, non è coperto il rimpatrio sanitario, il furto dei bagagli o la responsabilità civile.

È quindi molto consigliato sottoscrivere un’assicurazione viaggio complementare.

Il nostro contratto Cap Student è completo e adattato agli studi all’estero.  Permette di viaggiare in tutta tranquillità e di rassicurare la tua mamma 😉 ! Se hai delle domande, non esitare a contattare il nostro servizio clienti al +39 02 82 94 09 55 o a info@chapkadirect.it.

Una volta effettuata la sottoscrizione, riceverai subito tramite mail il tuo attestato di assicurazione. Sarà indicato sull’attestato che il contratto Cap Student prende in carico le spese mediche in caso di contagio al Covid-19.


E se vuoi saperne di più sulla cultura coreana prima del tuo viaggio, ti consigliamo di dare un’occhiata a questi articoli:

0 commento

lascia un commento