1. Principale
  2. Le mie vacanze
  3. Consigli per i viaggiatori
Il blog di viaggio di Chapka

La Cambogia ha annunciato la riapertura delle frontiere ai viaggiatori italiani

La pandemia di coronavirus ha spinto numerosi paesi a chiudere le loro frontiere. Tra questi paesi, la Cambogia. Tuttavia questo stato del Sudest Asiatico, la cui economia dipende principalmente dal turismo, ha annunciato la riapertura delle sue frontiere quest’estate.

Il 20 maggio scorso, l’agenzia di stampa nazionale Kampuchea Presse (AKP) ha annunciato che la Cambogia riaprirà le sue frontiere ai viaggiatori di sei paesi: l’Iran, l’Italia, la Germania, la Spagna, la Francia e gli Stati Uniti.

Attenzione! Sono ancora attualmente sospesi i visti all’arrivo e i visti elettronici. Ogni viaggiatore straniero che desidera recarsi in Cambogia deve fare una richiesta di visto presso l’ambasciata della Cambogia in Italia.

Tuttavia, delle misure rigorose sono state imposte per entrare sul territorio cambogiano:

  • Ogni persona straniera che arriva in Cambogia deve presentare un certificato medico rilasciato dalle autorità sanitarie del paese di origine (Il certificato deve essere stato rilasciato nelle ultime 72 ore dalla data di arrivo), indicando che non si è positivi al COVID-19.
  • Una prova di assicurazione viaggio con una copertura medica di almeno 50.000 US dollari dovrà essere presentata.
  • Tutti i viaggiatori dovranno di nuovo fare un tampone per il COVID-19 all’ingresso sul territorio cambogiano ed aspettare i risultati.
  • Nel caso in cui uno o più viaggiatori si rivelino positivi al COVID-19, tutti gli altri viaggiatori che lo accompagnano dovranno essere messi in quarantena per 14 giorni nei centri stabiliti dalla commissione interministeriale cambogiana per la lotta contro il COVID-19.
  • Se tutti i passeggeri sono negativi, dovranno anch’essi essere messi in quarantena, ma a spese loro, sotto la sorveglianza delle autorità locali e sanitarie. Dopo 13 giorni dovranno di nuovo sottoporsi ad un tampone.

Per essere sempre aggiornati sulla riapertura delle frontiere della Cambogia, devi consultare il sito web dell’Associazione Internazionale per il Traffico Aereo (IATA).

Ottenere un preventivo per un’assicurazione viaggio per le tue vacanze in Cambogia:

1 commento

lascia un commento