1. Principale
  2. Le mie vacanze
  3. Consigli per i viaggiatori
Il blog di viaggio di Chapka

Il Canada apre le sue frontiere ai viaggiatori vaccinati il 7 settembre

Finalmente una buona notizia che ci proviene dal Nord America! Il Canada ha prima annunciato la riapertura delle frontiere ai viaggiatori vaccinati residenti negli Stati Uniti a partire dal 9 agosto e poi la riapertura delle frontiere a tutti i viaggiatori internazionali vaccinati a partire dal 7 settembre 2021. In effetti, le frontiere canadesi erano chiuse ai turisti da più di un anno e mezzo.

Quale vaccino effettuare per viaggiare in Canada?

Per essere considerato totalmente vaccinato dalle autorità canadesi, devi aver ricevuto due dosi di uno dei  vaccini autorizzati dalle autorità sanitarie locali (Pfizer, Moderna, Janssen o Astra Zeneca), aspettare 14 giorni prima di viaggiare e non presentare sintomi.

L’avrai capito, i viaggiatori che non sono vaccinati non potranno viaggiare in Canada.

È necessario effettuare un tampone anche se vaccinati?

Le autorità canadesi, chiedono che i viaggiatori vaccinati presentino anche il risultato negativo di un tampone effettuato meno di 72 ore prima della partenza.

I viaggiatori che si recano in Canada dovranno scaricare l’applicazione ArriveCAN

I viaggiatori che si recano in Canada dovranno caricare il risultato del tampone e il certificato di vaccinazione sull’applicazione ArriveCAN  (IOS o Apple Store) prima di salire a bordo dell’areo.

Richiedi l’eTA (Electronic Travel Authorization)

Non dimenticarti di fare la richiesta per l’eTA ! Senza questo documento non potrai entrare sul territorio canadese. Costa 7 dollari canadesi e ti consigliamo di ottenere questo documento prima di prenotare il tuo volo per il Canada. Riceverai il tuo eTA tramite mail nelle 72 ore seguenti la richiesta.

È necessaria un’assicurazione viaggio per un soggiorno turistico in Canada?

Non è obbligatorio sottoscrivere un’assicurazione viaggio ma molto consigliato! Le spese mediche sono molto costose in Canada. Può succedere di tutto in viaggio: un infarto, un’appendicite, un mal di denti! Devi sapere che i medici e gli ospedali stabiliscono loro la tariffa della visita o del ricovero, può quindi variare da una struttura ad un’altra ed essere molto costoso.

Quale assicurazione viaggio scegliere per un viaggio in Canada?

Ti consigliamo Chapka, specialista dell’assicurazione viaggio, che rimborsa fino a 1 milione di euro le spese mediche e di ricovero se viaggi in Canada e negli Stati Uniti. La polizza Cap Assistenza creata con Europ Assistance, ti assicura a partire da 35€ a persona ed include:

  • L’assistenza e il rimpatrio al 100 %.
  • Il rimborso delle spese mediche e di ricovero fino ad un milione di euro, anche in caso di contagio al Covid in loco.
  • La responsabilità civile fino a 4,5 milioni di euro (se causi un danno ad un terzo).
  • Spese legali e anticipo di cauzione penale.
  • Interruzione di soggiorno, anche in caso di contagio al Covid.
  • L’opzione annullamento, anche in caso di contagio al Covid prima della partenza. L’opzione deve essere sottoscritta al massimo nelle 48 ore seguenti l’acquisto del viaggio e almeno 10 giorni prima della partenza.

Una volta effettuata la sottoscrizione, riceverai automaticamente tramite mail il tuo attestato di assicurazione in francese, in inglese e in italiano. Sarà indicata la copertura in caso di contagio al Covid.

Più informazioni sulla copertura Covid-19

Contattaci tramite mail a info@chapkadirect.it o tramite mail allo 02 82 94 09 55.

0 commento

lascia un commento