1. Principale
  2. Le mie vacanze
  3. Consigli per i viaggiatori
Il blog di viaggio di Chapka

Diventa più facile viaggiare in Inghilterra a partire dal 4 ottobre 2021

Una buona notizia per coloro che vogliono andare nel Regno Unito: a partire dal 4 ottobre 2021, i viaggiatori vaccinati provenienti da paesi in cui la circolazione del coronavirus è controllata non dovranno più effettuare il tampone prima della partenza o all’arrivo nel Regno Unito. Un bel risparmio se si considera che un tampone costa almeno 70 euro nel Regno Unito!

Allora, possiamo davvero andare a Londra per un fine settimana? È possibile fare una vacanza in Gran Bretagna? Ecco alcune risposte per te !

È necessario essere vaccinato o effettuare un tampone per poter viaggiare in Inghilterra?

Dal 4 ottobre 2021, i viaggiatori vaccinati provenienti da paesi non inclusi nella lista rossa, non avranno più bisogno di effettuare un tampone prima della partenza o a destinazione. Un test antigenico poco costoso sarà sicuramente richiesto in loco (dopo 2 giorni).

Attenzione, la Scozia richiede ancora un tampone prima della partenza e un altro dopo due giorni. Il Galles non ha ancora comunicato sull’argomento.

I viaggiatori italiani che non sono vaccinati dovranno presentare il risultato di un tampone effettuato meno di 72 ore prima della partenza, e poi effettuare un altro tampone il secondo giorno di viaggio in Inghilterra e rispettare un periodo di quarantena di 10 giorni (con un tampone da effettuare dopo 8 giorni per poter uscire dalla quarantena)!

Si può viaggiare con la carta d’identità in Inghilterra?

NO. La carta d’identità non è più sufficiente per viaggiare nel Regno Unito. Devi avere un passaporto valido. I passaporti che scadranno tra sei mesi saranno accettati.

È necessario un visto per andare in Inghilterra dopo la Brexit?

Nessun visto è richiesto per i soggiorni turistici fino a 6 mesi.

È necessaria un’assicurazione viaggio per viaggiare nel Regno Unito dopo la Brexit?

Se hai una Tessera Europea di Assicurazione Malattia (TEAM), devi sapere che non funziona più per viaggiare in Inghilterra già dall’inizio del 2021. Questa misura è una conseguenza della Brexit.

Quindi bisogna stipulare un’assicurazione di viaggio per una vacanza in Inghilterra? Dipende se viaggi soltanto per un fine settimana o per un periodo più lungo.

Più lungo è il tuo soggiorno, più grande è il rischio di malattia o di infortunio… e quando si sa il costo delle medicine nei paesi anglosassoni, è meglio essere assicurati!

Quale assicurazione scegliere per un viaggio in Inghilterra?

Ti consigliamo la polizza Cap Assistenza di Chapka, che costa soltanto 29 € a settimana. Le garanzie sono le seguenti:  

  • Assistenza rimpatrio 24/24.
  • Copertura delle spese mediche e di ricovero: fino a 200.000€, anche in caso di contagio al Covid-19.
  • Nessuna franchigia sulle garanzie.
  • La responsabilità civile.
  • L’assicurazione bagaglio.
  • Il rientro anticipato in caso di decesso o ricovero grave di un parente.
  • Garanzie Covid-19.
  • Annullamento in opzione.

E tante altre garanzie da scoprire sul nostro sito! Chiama il +39 02 82 94 09 55 per essere consigliato da un nostro consulente.

Una volta effettuata la sottoscrizione, riceverai subito tramite mail il tuo attestato di assicurazione. Verrà indicato sull’attestato che la polizza Cap Assistenza copre le spese sanitarie in caso di contagio al Covid-19.

Rate this post

0 commento

lascia un commento