1. Principale
  2. Consigli per i viaggiatori
  3. Il mio WHV
Il blog di viaggio di Chapka

L’Australia riapre il 1° Dicembre per coloro che richiedono il visto Working Holiday

Aspettavi da mesi la riapertura dei confini Asutraliani per poter finalmente incontrare i canguri, i koala e scoprire Sydney? Allora abbiamo una buona notizia per te ! Potrai FINALMENTE viaggiare in Australia e richiedere il visto Working Holiday! ll governo australiano ha fissato il 1° dicembre 2021 come data di riapertura per coloro che hanno un visto Working Holiday e che vengono dall’Europa.

Ricordiamo che finora solo pochi fortunati che vivevano in Nuova Zelanda erano riusciti ad ottenere il visto Working Holiday per l’Australia. A partire da dicembre, sarà possibile farlo anche dall’Italia!

Quali sono i requisiti per ottenere il visto Working Holiday Australia?

  • Essere italiano/a ed avere tra i 18 ed i 30 anni (inclusi)
  • Non avere figli a carico durante la permanenza in Australia
  • Dimostrare di avere fondi economici sufficienti per il periodo di permanenza ed avere già in possesso un biglietto di ritorno in Italia o poter provare di avere la possibilità economica di acquistarlo (in generale, si parla di un fondo totale di $ AUD 6.000, o circa 3846,60€)
  • Non avere già richiesto in precedenza un visto WH in Australia
  • Avere un passaporto valido per la durata del soggiorno
  • Avere un certificato di vaccinazione Covid
  • Non essere in Australia al momento della richiesta. Puoi fare la richiesta dal tuo paese di origine o da un altro paese.
  • Avere un’assicurazione viaggio che ti coprirà in caso di infortunio o malattia
  • Non avere già richiesto in precedenza un visto WH in Australia

Attenzione, dovrai prima creare un ImmiAccount sul sito del governo.

Quale assicurazione scegliere per il visto Working Holiday Australia?

Grazie ad una convenzione tra l’Italia e l’Australia, nei primi sei mesi di WHV si ha diritto alla Medicare cioè l’assistenza sanitaria pubblica australiana.

Passati questi sei mesi, è però necessario dotarsi di un’assicurazione sanitaria privata.

Per questo, ti consigliamo la polizza Cap Working Holiday di Chapka!

Le garanzie principali sono le seguenti:

  • Assistenza rimpatrio: presa in carico al 100%, 7 su 7 e 24/24.
  • Rimborso delle spese mediche al 100 % e senza massimale anche in caso di contagio al Covid.
  • Spese dentistiche di emergenza.
  • Assicurazione bagaglio.
  • Responsabilità civile

Sottoscrivi online e ottieni subito il tuo attestato

La sottoscrizione si effettua online, e ci vogliono circa due minuti! Non chiediamo documenti, verranno richiesti soltanto in caso di sinistro.

Una volta effettuata la sottoscrizione, riceverai subito tramite mail il tuo attestato di assicurazione.

Verrà indicato sull’attestato della polizza Cap Working Holiday la copertura delle spese mediche e di ricovero in caso di contagio al Covid-19 (coronavirus).

L’attestato è inviato firmato, con il timbro dell’assicuratore ed in varie lingue (francese, italiano, inglese, spagnolo)!

Chiama il +39 02 82 94 09 55 per parlare con un nostro consulente o scrivi a info@chapkadirect.it. Ti rispondiamo dal lunedì al venerdì dalle 9.30 alle 18.30.

Rate this post

0 commento

lascia un commento